Comunicato Stampa 

MEDIA INITIATIVE: FNSI E ORDINE DEI GIORNALISTI, CHI RAPPRESENTANO?

 

Nel nuovo mondo della comunicazione e del giornalismo – che è “nuovo” da circa vent’anni – viene da chiedersi chi e cosa rappresentino gli Ordini professionali e i tenutari di Albi quale l’Ordine dei Giornalisti, entità bizantina non traducibile in nessun ordinamento europeo. E viene da chiedersi chi si senta invece rappresentato dalla Fnsi, un tradizionale sindacato corporativo che accampa la pretesa di dare rappresentanza ad un contesto professionale, quello dei giornalisti, con una parte dei quali ha ormai perso ogni rapporto.

 

Questi legittimi dubbi trovano fondamento e risposta nella firma del nuovo contratto giornalistico, un “inchino” alla proprietà editoriale che umilia i freelance e dimostra come vi sia una netta biforcazione generazionale tra i super garantiti della vecchia scuola e i tanti, tantissimi ventenni, trentenni e quarantenni che operano da freelance in un mondo digitale senza tutele.

 

Media Initiative chiede all’Europa una direttiva che intervenga per regolare la materia del giornalismo indipendente e di qualità, a garanzia del pluralismo di una informazione che è un bene pubblico non di appannaggio solo di qualche sigla professionistica ma a disposizione di tutti i cittadini, risorsa essenziale della democrazia.

 

Sul sito www.mediainitiative.eu aumentano le adesioni a questo nostro appello all’Europa.