Un terremoto politico ha colpito l'Europa, debole per la cattiva informazione che distrae e avvelena le coscienze, e spesso assente nel difendere concretamente i propri valori. L’Unione Europea è chiamata ora a perseguire con coraggio e coerenza il proprio sogno, per evitare che si tramuti rapidamente in un incubo per i tutti i suoi cittadini.

All'avanzata delle ultradestre populiste e demagogicamente euroscettiche è necessario opporre cittadini informati e consapevoli, capaci del necessario spirito critico per costruire un’Europa migliore e difendere così i propri diritti e i propri interessi.

Tutelare la libertà e l’indipendenza dei mezzi di comunicazione è il prerequisito per realizzare l’Europa che vogliono i suoi cittadini, e non quella che vogliono leader e partiti politici dediti a gettare benzina sulle paure dei propri elettori.

Contribuisci anche tu alla “tua” Europa, firma l’Iniziativa dei Cittadini per il Pluralismo dei Media .